fbpx

Costituzione posizione assicurativa

Quesito – 28/05/2018

Qualche tempo fa un nostro assistito ha presentato una domanda di ricongiunzione di periodi assicurativi dal settore pubblico (circa 6 mesi di lavoro tra il 1978 e 1979) all’INPS.

L’INPS gli ha consigliato di chiudere la pratica in quanto ai sensi della Legge n. 29/79 la ricongiunzione è onerosa e non conveniva perché c’era la possibilità di ricongiungere senza pagare alcun onere. Il nostro assistito ha seguito il consiglio dell’INPS. Al tempo stesso gli è stato indicano di ripresentare la domanda ai sensi della Legge n. 322/58, partendo dal sito INPS privato per chiedere la “costituzione della posizione assicurativa”, però non ha trovato nessun canale per inoltrare questa pratica, neanche con l’aiuto della persona incaricata dell’INPS; alla fine ha inoltrato la richiesta attraverso la procedura “fase” – “segnalazioni contributive” – “dipendenti di aziende private e lavoratori autonomi”, ma non è convinto che questa sia la strada giusta. Vorrebbe sapere se è la procedura corretta o se ci sono altre procedure. Grazie.

Risposta

Digitando “costituzione” nella barra in alto a destra nel sito INPS è possibile accedere alla “Procedura per trasferimento della posizione” attivabile solo con il pin assistito. È possibile consultare la circolare n. 120 del 06/08/2013, in merito alla salvaguardia in favore di coloro che sono cessati dal servizio presso ente pubblico, senza diritto a pensione.

Qualora non sia possibile presentare l’istanza con la procedura suggerita dal portale INPS, è possibile presentare l’stanza all’INPS – Gestione dipendenti pubblici, con richiesta formulata ai sensi delle norme citate al punto 1, della predetta circolare con invio telematico mediante casella di posta certificata.

Non si ritiene valida la richiesta con “fase” alla Assicurazione Generale Obbligatoria INPS.

___________________________________________________________________________________________________________________ 

Sistemazione della posizione assicurativa

Quesito – 08/07/2016

Buongiorno,

con la presente vorrei sapere come si fa la richiesta di “sistemazione della posizione assicurativa” all’INPS ex INPDAP gestione dipendenti pubblici. Il problema è che il dipendente pubblico non si trova dei periodi di lavoro svolti nella pubblica amministrazione. Avevo fatto richiesta all’ex INPDAP, la quale mi ha risposto: “per quanto riguarda l’iscritto in oggetto, puoi chiedere la sistemazione della posizione assicurativa”.

Attendo un riscontro di come procedere. Ho guardato la circolare 124/2015 che dice di fare la RVPA. Mi chiedo, visto che non ho buste paga, come procedere (nell’estratto contributivo è segnalato il rapporto di lavoro di cui si chiede la sistemazione ma manca la specifica del numero degli anni/mesi/giorni).

Risposta

L’INPS, come già per i lavoratori privati, sta creando nuove procedure e sistemi, al fine di una corretta puntuale gestione della posizione assicurativa del lavoratore pubblico. In tal modo si potrà avere certezza sulla decorrenza della pensione e sul suo importo prima del collocamento a riposo.

Tale imponente operazione coinvolge i datori di lavoro che dovranno collaborare alla sistemazione dei vecchi periodi e, con l’ausilio delle nuove procedure, dovranno inviare i dati retributivi e contributivi mensilmente. Le linee del progetto e le modalità di attuazione sono ampiamente descritte nelle circolari INPS 49/2014, 148/2014, 110/2015. Per quanto riguarda le variazioni richieste dagli assicurati e dai Patronati, sono chiaramente indicate ai punti 4.4, 4.5, 4.6 della circolare 49/2014.

Nella videata già aperta dall’operatore della sede, occorrerà cliccare sul simbolo indicato con lente di ingrandimento, per procedere all’ inserimento dei dati di cui si dispone.

La campagna, come si potrà dedurre dalle circolari, viene preceduta dall’invio, a lotti, di apposite comunicazioni agli iscritti, che dovranno poi attivarsi per la richiesta di modifiche e/o integrazioni.

Se il collocamento a riposo non è impellente, si potrebbe attendere l’invio della suddetta comunicazione.

 

Torna indietro

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o visualizzazione di media. Fai click qui per visualizzare l'elenco dei cookie ed esprimere le tue preferenze.